Le case più infestate d’Italia sono 13, una macabra coincidenza

Se tenete i fantasmi sappiate che le case più infestate d’Italia sono 13, una macabra coincidenza. Tutte le informazioni e curiosità da conoscere.

Case, palazzi, ville e anche castelli, forse non lo sapete ma sono tanti gli edifici in Italia infestati dai fantasmi. Quelli con più presenze misteriose sono 13, un numero maledetto. Sarà un caso?

case più infestate italia
Le case più infestate d’Italia sono 13, una macabra coincidenza (Foto di Dark Indigo da Pexels)

Ville, palazzi e castelli abbandonati e diroccati oppure ancora accessibili ma con strane presenze che si manifestano ogni tanto. Sono luoghi dove in passato persone sono morte in modo drammatico o violento e le loro anime dannate ancora vagano al loro interno e nei dintorni.

Si tratta di storie circondate da leggende e superstizioni, dove il mistero e le atmosfere spettrali dei luoghi sono gli elementi fondamentali. Storie forse non vere, non tutte, ma indubbiamente piene di fascino. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Le case più infestate d’Italia sono 13, una macabra coincidenza

Se volete sapere quali sono le case infestate dai fantasmi in Italia, forse non ne eravate a conoscenza ma sono molte di più di quelle che potevate pensare. In quasi ogni angolo d’Italia c’è qualche leggenda su presenze misteriose di fantasmi che vagano per le stanze di case, ville, palazzi e castelli abbandonati.

Alcuni luoghi, tuttavia, sono più infestati di altri e in Italia sono 13 le case più infestate, un numero sinistro, considerato sfortunato.

Vi abbiamo già segnalato il castello più infestato d’Italia, è il Castello della Rotta a Moncalieri, in provincia di Torino. In questo edificio diroccato sono stati avvistati diversi fantasmi, come quello un cavaliere templare in sella al suo cavallo.

La casa più infestata dai fantasmi in Italia, tuttavia, è una villa che si trova nelle provincia di Lecco. Si chiama Villa De Vecchi e si trova nel comune di Cortenova, in Valsassina. Conosciuta anche come Casa Rossa, per il suo colore originario, fu fatta costruire dal conte Felice De Vecchi. L’edificio fu progettato dall’architetto Alessandro Sidoli e terminato a metà Ottocento.

Era una bella ed elegante villa in stile eclettico, oggi è abbandonata e diroccata e il suo aspetto spettrale ha fatto circolare diverse leggende su fantasmi che vivrebbero al suo interno. Chi è passato da queste parti ha detto di aver udito il lamento di una donna provenire dall’interno della villa, insieme al suono del pianoforte che ancora si trova nella sala della residenza ma che è distrutto e non potrebbe suonare.

La donna sarebbe l’amante dello storico proprietario, morta all’interno della villa a causa di un omicidio, secondo una leggenda tuttavia non confermata.

La top 13 delle case più intestate d’Italia

case più infestate italia
Villa De Vecchi (Wikipedia)
  1. Villa De Vecchi, Cortenova (Lecco)
  2. Castello della Rotta, Moncalieri (Torino)
  3. Ca’ Dario, Venezia
  4. Casa del Violino, Scogna Sottana (La Spezia)
  5. Monastero di Santa Radegonda, Milano
  6. Castello di Montebello, Poggio Torriana (Rimini)
  7. Torre del Diavolo, Castello dei Conti Guidi, Poppi (Arezzo)
  8. Villa Clara, Trebbo di Reno (Bologna)
  9. Villa Foscari, Mira (Venezia)
  10. Casa delle Anime, Voltri (Genova)
  11. Castello di Fénis, Chez-Sapin, Fénis (Aosta)
  12. Villa Caboto, Mondello (Palermo)
  13. Villa Cerri, Lomello (Pavia)