Perché in aereo fa freddo? Cosa fare per evitare di ammalarsi

Se volete sapere perché in aereo fa freddo, ecco la spiegazione e cosa fare per evitare di ammalarsi. Tutte le informazioni utili di viaggio.

Molto probabilmente, anche a voi sarà capitato di avere freddo mentre viaggiate in aereo. Soprattutto quando si tratta di voli a lungo raggio. Un disagio molto comune.

perché aereo freddo
Perché in aereo fa freddo? Cosa fare per evitare di ammalarsi (Foto di Dan Burt su Unsplash)

Ma perché fa freddo in aereo? Come mai le temperature sono così basse da farci venire i brividi? A questo problema c’è una spiegazione molto semplice.

Tutti sappiamo che gli aerei viaggiano a quote elevate, dove le temperature sono di parecchi gradi sotto zero, naturalmente le cabine sono pressurizzate e riscaldate, altrimenti sarebbe impossibile sopravvivere. Le temperature interne, però, non sono mai troppo elevate. Ecco perché e come proteggersi dal freddo.

Perché in aereo fa freddo? Cosa fare per evitare di ammalarsi

Sebbene le cabine degli aerei, dove stanno passeggeri, assistenti di volo e piloti, siano riscaldate, le temperature dell’impianto di riscaldamento non sono alte. Il motivo è dovuto a ragioni di vivibilità e di igiene all’interno degli aerei.

Se il riscaldamento fosse troppo elevato, infatti, l’aria della cabina sarebbe pesante e irrespirabile, anche perché il ricambio è limitato. Soprattutto l’ambiente diventerebbe un ricettacolo di germi e batteri, che proliferano con il caldo, con il rischio di facilitare la trasmissione di infezioni tra passeggeri e personali. Temperature più fresche uccidono i germi.

Le infezioni, virali e batteriche, si trasmettono molto facilmente in luoghi chiusi, al caldo e con scarso ricircolo dell’aria. Mentre dal freddo ci si può proteggere. Ecco come fare in aereo.

Come proteggersi

Non è il freddo in sé a causare i malanni ma i virus e batteri che circolano in ambienti chiusi, dall’aria viziata, e che si depositano sugli oggetti. Per questo motivo è importante il ricambio dell’aria nei luoghi al chiuso e igienizzarsi spesso le mani, non solo per prevenire il Covid.

A bordo degli aerei il ricambio dell’aria è ridotto, per questo le temperature del riscaldamento sono basse e capita di avere freddo. Come abbiamo detto, non è il freddo in sé a causare raffreddore e mal di gola ma i virus che circolano nell’aria. Una prolungata esposizione al freddo, tuttavia, indebolisce il sistema immunitario favorendo le malattie.

perché freddo aereo
Cabina dell’aereo (Foto di Alexander Schimmeck su Unsplash)

Per non avere freddo quando viaggiate in aereo, soprattutto sulle tratte a lungo raggio, dovete coprirvi bene, possibilmente vestendovi a strati. Anche se partite da un luogo caldo, evitate le scarpe aperte, i pantaloncini e le gonne corte. Copritevi bene, magari con vestiti leggeri a cui aggiungere capi di abbigliamento più pesanti per il viaggio in aereo: maglioni, giacche, giubbetti.

Avere una coperta può fare molto comodo, negli aerei intercontinentali la mettono già a disposizione.