Non solo focaccia classica: altre 3 prelibatezze da provare in panetteria a Genova

A Genova si mangia sempre la focaccia, ma non solo quella classica. Ci sono anche delle leggere varianti da provare assolutamente.

Se dite Genova è come se stesse dicendo focaccia. Sono una coppia indistruttibile e che, nonostante le imitazioni più o meno riuscite, rimane sempre solida e soprattutto buonissima.

Le varianti alla focaccia classica
Tipi di focaccia genovese

Eppure in città non si mangia solo ed unicamente la focaccia classica, anzi. Ecco tre “varianti sul tema” da provare assolutamente.

La bellezza di Genova tra focaccia e centro storico meraviglioso

Decidere di visitare la città di Genova, in Liguria, significa andare alla scoperta di uno dei centri storici più grandi d’Europa. Arricchito da una tipologia architettonica unica nel suo genere. Le strade principali e i quartieri sono infatti collegati dai caruggi, piccole stradine che sembrano quasi scivolare come bisce tra i palazzi che si stagliano alti verso il cielo.

Passeggiare qui vi porta a pieno nell’atmosfera di una città di mare e, basta perdersi tra le vie per capirne la meraviglia. Arrivati sul porto poi il mood dei lavoratori di un tempo che cercavano ristoro e pace sotto i portici di Caricamento è ancora forte. Così come le tradizioni culinarie regionali. Certo, un tempo si trovavano molti più “trippai”, ad esempio, ma oggi un alimento è rimasto cardine: la focaccia.

Tre tipi di focaccia oltre a quella classica

Una slerfa come si dice a Genova di focaccia la si deve mangiare per forza quando si viene a visitare questa città. Costi quel che costi. Certo è che generalmente si assaggia sempre la versione classica, dimenticandosi che, in realtà, ci sono altre varianti sul tema, come si suol dire, altrettanto tipiche e storiche.

  • La focaccia con le cipolle. Si tratta di una versione di questo alimento arricchita dalle cipolle bianche cotte. Sembra indigeste? Provate a dirlo ad un genovese mentre inzuppa la sua fetta nel cappuccino, vediamo cosa vi risponderà! E non storcete nemmeno il naso: prima dovete proprio provare questo strano, ma meraviglioso connubio.
  • La focaccia con il pesto. Questa è una rivisitazione forse un po’ più moderna, ma si tratta di un’unione sacra tra di due alimenti tipici della città di Genova. Pesto di basilico e focaccia. Se proprio volete esagerare chiedete anche un po’ di prescinsoa, un formaggio, vedrete che vi scambieranno per genovesi DOC.
  • La focaccia con il formaggio. In tutte le panetterie della Liguria troverete la focaccia farcita con il formaggio, ma se volete assaggiare qualcosa di strabiliante dovete spostarvi da Genova e arrivare a Recco. Qui si fa la vera focaccia di Recco, che è con il formaggio, ma è ormai diventata di denominazione protetta e la versione originale si trova solo ed unicamente qui.
Ragazza a Genova
Le focacce migliori da mangiare a Genova

Gli altri piatti tipici della tradizione genovese

Chiaramente le prelibatezze culinarie di Genova non si fermano alla focaccia. Dai testaroli, passando per il pesto e le trofie, finendo con la cima o la Pasqualina c’è l’imbarazzo della scelta. Per non parlare del pesce! Eppure se volete levarvi uno sfizio, provate una di queste tre varianti di focaccia. Ne rimarrete estasiati!