L’Italia arriva a Lisbona ma non sui mezzi di trasporto, ecco la novità nella capitale portoghese

Il Portogallo e Lisbona in generale hanno molte affinità con l’Italia, basta passeggiare per le vie del centro per rendersi conto di quanto del nostro paese ci sia nella capitale portoghese.

Tuttavia la novità che porta l’Italia a Lisbona è del tutto nuova e farà felici non solo gli italiani che risiedono in Portogallo ma anche i tanti portoghesi e turisti appassionati del Bel Paese.

Lisboa Portugal
Lisboa Portugal (cultravel.it)

Sara ed Elisa hanno pensato proprio a questo quando hanno dato vita al loro progetto del tutto innovativo per Lisbona.

Un po’ di Italia a Lisbona in Portogallo

Apre ufficialmente la prima libreria italiana che si chiamerà Piena. Una piccola libreria su 28 metri quadratati che racchiude il meglio con scaffali pieni di libri. Piena è nata da un anno circa e si trova nel cuore di Lisbona, molto apprezzata dai locali ma anche dai turisti. Ci sono oltre 10 mila residenti in Portogallo provenienti dall’Italia e quindi non sorprende che ci sia una libreria dedicata, proprio accanto all’Istituto di Cultura a Rato italiano.

Lisbona libreria
Lisbona libreria (cultravel.it)

Siamo nel quartiere Arroios, si trova a poche fermate dalla Baixa, al 51B di rua Cavaleiro de Oliveira, scrittore portoghese del Settecento, Francisco Xavier de Oliveira. Quale luogo migliore per portare quindi un po’ di cultura italiana. Due amiche si conoscono online, Sara Cappai ed Elisa Sartor, hanno lo stesso sogno, amano i libri e vogliono aprire una libreria: Sara ha sempre lavorato con i libri, Elisa è un architetto. Da questo connubio perfetto nasce la loro libreria.

Cosa si trova da Piena

Non è una semplice però vendita di libri e non è solo per italiani. È per italiani ma anche per portoghesi e stranieri, per chi ama questa lingua e per chi vuole imparare. Insomma, un punto di riferimento per il quartiere e la città. Una di quelle attività che diventano un po’ un pezzettino di casa dove la gente passa, si ferma. Infatti vengono ospitati gruppi di lettura, incontri, idee. Piena è una libreria indipendente quindi ha la sua tipica personalità che non è quella della classica e gigantesca libreria, questo vuol dire poter trovare libri fuori catalogo, prodotti particolari e introvabili altrove. C’è tanta personalità e carattere, ci sono prodotti tematici e si offre largo spazio alle tematiche dell’inclusione, anche con editori di piccola portata, per offrire a tutti una possibilità. Se vuoi viaggiare gratis in treno, non perdere questa opportunità. 

Non mancano i classici portoghesi tradotti in italiano, qui se ne trovano di ogni tipo. Ovviamente la loro è stata una scelta molto coraggiosa perché non era semplice lanciarsi in questa attività, un modo per portare la bellezza nel mondo. Eppure oggi la libreria è un punto di riferimento molto apprezzato, con un sito internet dove essere sempre aggiornati e un indirizzo a cui fare riferimento per shopping, curiosità ma anche per partecipare ad uno dei tanti eventi proposti ogni giorno.