Caos in aeroporto, ma non a causa dei ritardi: quello che è accaduto è sorprendente

Negli ultimi mesi gli aeroporti non hanno subito proprio una situazione facile a causa delle lunghe code, la mancanza di personale e le condizioni difficili di ripresa dopo il Covid.

La situazione che sta mandando in tilt questo aeroporto però non ha nulla a che vedere con tutto questo, si tratta piuttosto di un fenomeno che lascia senza parole.

Aeroporto
Aeroporto di Filadelfia (cultravel.it)

Un’attività che potrebbe sembrare stupefacente ed effettivamente lo è, almeno quanto insolita, ma a quanto pare i viaggiatori sono molto felici.

Caos in aeroporto: il motivo bizzarro

L’aeroporto di Filadelfia infatti deve fare i conti con un’invasione di animali che arrivano direttamente dallo zoo cittadino. Non si tratta però di qualcosa di insolito infatti già da tempo all’interno dell’aeroporto c’è la possibilità di incontrare gli animali.

Animali in aeroporto
Animali in aeroporto (cultravel.it)

Questa è una delle più grandi attrazioni di questa città e di questo scalo, gli animali sono un’esperienza importante per i viaggiatori, permettono di generare tanto relax e divertimento, un po’ di svago anche per coloro che sono in tensione per il volo. La situazione a volte sfugge però di mano e la gente è così divertita che si genera il caos. Questo aeroporto è grande come una città. 

In particolare, tra i maggiori visitatori, ci sono un armadillo di 24 anni di nome Camilla, una tartaruga di 36 anni e Bili una lucertola con la coda pensile. Sin dagli anni ’80 lo zoo ha scelto di allevare numerose specie di animale. Il team educativo dello zoo organizza questi incontri speciali, i viaggiatori sono felici, gli animali si divertono e chi deve fare una lunga sosta può così apprezzare la presenza degli amici pelosi.

Dove assistere agli incontri

Nel terminal B e C dell’aeroporto queste esperienze sono quasi sempre possibili, in particolare, secondo il calendario ogni giovedì dalle 13 alle 15. Per informazioni dettagliate è sempre possibile collegarsi al sito dell’aeroporto oppure dello zoo. In realtà questo non è l’unico aeroporto al mondo ad offrire questo servizio, anche quello di San Francisco ha un equipaggio molto particolare, composto da vari animali che sono addestrati per la terapia. Cani, maiale e anche un coniglio gigante.

Se qualcuno ha paura di volare, deve fare un lungo scalo o comunque vuole intrattenersi senza essere al pc o al telefono tutto il tempo, questo è il modo migliore. Gli animali sanno essere di grande compagnia, interagire e far divertire i passeggeri.

Certo, qualche volta in aeroporto capita qualche ritardo o intoppo, ma se la compagnia è buona, sarà tutto più divertente e il tempo passerà più in fretta.