Le città che ospitano le opere d’arte più incredibili al mondo

Le città spesso hanno simboli che le rappresentano e per alcuni è impossibile non pensare proprio alle opere d’arte.

Dire Parigi vuol dire pensare alla Gioconda, dire Amsterdam vuol dire pensare a Van Gogh. Ovviamente alcune opere sono più famose di altre ma alcune sono famose ma non tutti sanno dove si trovano e si confondono.

Città opere d'arte
Città opere d’arte (cultravel.it)

Tutti pensano che Notte Stellata di Van Gogh si trovi in Olanda, invece si trova al Moma di New York.

Opere e città

Tra le opere più famose al mondo sicuramente bisogna citare uno dei quasi più famosi al mondo, La Persistenza della Memoria, un quadro surrealista che mostra degli orologi quasi sciolti. Questo quadro di Salvator Dalì è uno dei più importanti del suo tempo, da vedere assolutamente.

Opere
Opere (cultravel.it)

A Parigi invece, oltre al famoso dipinto al Louvre, c’è Ballo al Mouline de la Galette che si trova al Museo d’Orsay. Mostra un locale in un vecchio mulino di Montmartre, il famoso quartiere degli artisti di Parigi. Sempre in città si trova appunto la Gioconda, posizionata al Louvre, una delle opere più famose di Leonardo da Vinci che rappresenta Lisa Gherardini, la moglie di Francesco del Giocondo, da cui appunto deriva il nome.

Le opere d’arte più famose al mondo

Un’altra delle opere più famose al mondo è sicuramente Notte Stellata di Van Gogh che si trova al Moma di New York. Questo è un dipinto che rappresenta Saint-Rémy-de-Provence. Presso la Galleria Nazionale di Oslo, in Norvegia, si trova L’Urlo di Munch, rubato per ben due volte e poi restituito al suo splendore. In Spagna al Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofia di Madrid si trova la Guernica, presso il Maurishuis de l’Aia, nei Paesi Bassi invece si trova La Ragazza con l’Orecchino di Perla. Non è mai stata identificata la donna del ritratto ma il suo orecchino è diventato un mito tanto da dare non solo il nome al quadro stesso ma rendendolo anche facilmente identificabile per tutti.

Per quanto riguarda l’Italia invece, a Firenze invece si trova l’icona del Rinascimento italiano, La Nascita di Venere nella Galleria degli Uffizi invece Il Bacio di Klimt simbolo dell’amore è a Vienna, in Austria, alla Galerie Belvedere. Olympia di Manet invece si trova a Parigi, presso il famoso Musée d’Orsay, tra i più importanti al mondo. Le mete da non perdere nel 2023. 

Queste sono alcune delle opere più famose al mondo, non le uniche ma quelle più gettonate e apprezzate a livello internazionale.