Conosci la Chinatown di Milano? È nel cuore della città e devi vederla assolutamente

Luoghi: conosci la Chinatown di Milano? È nel cuore della città e devi vederla assolutamente. Tutte le informazioni e curiosità.

Molti di voi conosceranno o avranno sentito parlare della Chinatown di Milano, il quartiere della città dove è concentrata una delle più grandi comunità di cinesi residenti in Europa.

chinatown milano
Conosci la Chinatown di Milano? È nel cuore della città e devi vederla assolutamente (Foto di Jason Sung su Unsplash)

Il quartiere cinese si trova in un’antica zona di Milano, nei pressi del centro storico, poco più a nord di Parco Sempione e appena a sud del Cimitero Monumentale.

Una zona tutta da vedere, sia per gli edifici storici sia per le trasformazioni portate dai cinesi che si sono stabiliti a Milano. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Conosci la Chinatown di Milano? È nel cuore della città e devi vederla assolutamente

Una vera e propria Chinatown nel cuore di Milano, o quasi. Si tratta del quartiere cinese che a partire dagli anni ’80/’90 si è sviluppato attorno a Via Paolo Sarpi, antica via milanese diventata area pedonale.

I cinesi che si sono trasferiti a Milano sono andati ad abitare in questa zona, appena più a nord del centro, dove hanno aperto negozi, ristoranti e attività. Qui è molto comune vedere le lanterne rosse cinesi appese tra gli edifici le famose, soprattutto in occasione di feste e ricorrenze, così come le insegne con gli ideogrammi.

Passeggiando per Via Paolo Sarpi e lungo le vie limitrofe, avrete quasi l’impressione di essere in Cina oppure in una qualunque Chinatown nel mondo. Eppure sarete sempre a Milano. Sulle facciate dei palazzi storici milanesi ammirerete scritte e colori tipici cinesi, sarete avvolti dai profumi delle spezie, del tè e dei piatti tipici di questa antichissima cultura.

Un luogo dove assaggiare la cucina cinese più autentica e acquistare prodotti di artigianato tipici della Cina.

Il quartiere

la Chinatown milanese di Via Paolo Sarpi e zone limitrofe ha una storia molto più antica del suo più recente sviluppo. Qui, i primi cinesi arrivarono già negli anni ’20 del secolo scorso. I primi emigrati arrivarono dalla provincia orientale di Zhejiang, a sud di Shanghai. Ancora oggi, la maggior parte dei migranti cinesi a Milano arriva da questa provincia.

I cinesi si stabilirono in questa zona di Milano, grazie alla possibilità di aprire laboratori nei cortili dei palazzi. Qui i migranti cinesi lavoravano la seta, poi la pelletteria, fino alla realizzazione di capi di abbigliamento.

chinatown milano
Via Paolo Sarpi a Milano, la Chinatown (Foto di AlexandrefabreBruot, CC BY-SA 4.0, Wikimedia Commons)

Negli anni ’90, poi, aprirono numerose attività commerciali di negozi al dettaglio, poi ristoranti tipici e sale da tè. Da luogo esclusivamente di lavoro, la Chinatown di Milano è diventata un luogo di shopping, locali e divertimento. Frequentato non solo da cinesi ma anche da milanesi, altri italiani in visita e turisti.

In particolare, dovete visitare il quartiere nel periodo delle feste tradizionali cinesi, quando le vie si animano con sfilate in costume tradizionale, dragoni e lanterne. Come avviene con il Capodanno cinese che quest’anno sarà  il 22 gennaio.