Champagne e Spritz? Non serve andare in Francia, ecco dove puoi provare questa curiosa bevanda

Volete bere Champagne e Spritz? Non serve andare in Francia, ecco dove provare questa curiosa bevanda. Tutte le informazioni e curiosità da conoscere.

Un cocktail che va di moda da qualche tempo e che è stato inventato in Francia è quello che unisce spritz e champagne. Un abbinamento curioso per un nuovo gusto.

champagne spritz francia dove
Champagne e Spritz? Non serve andare in Francia, ecco dove puoi provare questa curiosa bevanda (Foto di Kike Salazar N su Unsplash)

C’è chi ha parlato di appropriazione culturale da parte dei francesi, che hanno preso un nostro cocktail come lo spritz (anche se l’origine è austriaca, vino bianco più seltz) modificandolo per provare a surclassarci. Chi, invece, non tema la concorrenza di questa nuova bevanda ma è curioso di assaggiarla.

Per provare lo Champagne Spritz non c’è bisogno, naturalmente, di andare fino in Francia. Potete provare anche voi a creare questo nuovo cocktail oppure andare nei locali dove lo preparano, ne trovate uno molto interessante a Roma. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Champagne e Spritz? Non serve andare in Francia, ecco dove provare questa curiosa bevanda

Il nuovo cocktail francese che aggiunge lo Champagne allo Spritz, e che prova a rubare lo scettro degli aperitivi alla famosa bevanda veneta,  è la tendenza del momento. Nessuno vuole sostituirlo al tradizionale spritz italiano ma molti vogliono provarlo, se non altro per curiosità.

Se volete assaggiare un buon Champagne Spritz potete provarlo nel locale Le Carré Français a Roma. Si tratta di una panetteria, pasticceria e ristorante bistro che propone specialità francesi. Non solo Champagne Spritz , qui potete sorseggiare champagne francesi, gustare formaggi tipici, fois grais, baguette, pasticceria tradizionale e tutte le specialità della gastronomia francese. Il locale si trova nel cuore di Roma, in via Vittoria Colonna, vicino a Castel Sant’Angelo.

Il nuovo cocktail

Il cocktail Champagne Spritz può essere preparato anche a casa, aggiungendo all’Aperol o al Bitter Campari dello champagne al posto del prosecco o del vino bianco, completando con il seltz.

Negli ultimi anni, tuttavia, i francesi si sono spinti oltre, creando una vera e propria bevanda Champagne Sprizt che viene venduta in bottiglia. A idearla è stato il gruppo francese del lusso LVMH, che possiede il marchio Louis Vuitton, insieme a tanti marchi del lusso anche italiani, ed è anche proprietario dei più prestigiosi marchi di champagne francese, come Dom Perignon e Moët & Chandon.

Un paio di anni fa LVMH ha lanciato la nuova bevanda in bottiglia Chandon Garden Spritz, chiamata anche soltanto “Garden Spritz“, per distinguerla dallo spritz italiano.

champagne spritz francia dove
Le Carré Français a Roma (Foto: @le_carre_francais/instagram)

Questa bevanda è composta da vino bianco frizzante Chandon e liquore di arance amare, che nell’aspetto e nel colore ricorda il nostro spritz, a cui sono aggiunte delle spezie. In realtà, non c’è nulla di francese perché sia lo spumante Chandon che il liquore di arancia sono prodotti in Argentina.