La Statua della Libertà è caduta, anzi no, la verità è un’altra 

La Statua della Libertà è il monumento più conosciuto al mondo. Dopo più di cento anni in piedi è caduta? Ecco qual è la verità.

Tutti conoscono la Statua della Libertà che rappresenta, senza ombra di dubbio, un simbolo degli Stati Uniti d’America. Le sue dimensioni sono davvero imponenti tant’è che è alta oltre 90 metri: proprio per questo il monumento sito a Liberty Island è visibile anche ad una distanza di 40 km. Esso inoltre è stato realizzato dal francese Frédéric Auguste Bartholdi ed è stato donato come segno di amicizia tra il popolo francese e il popolo americano, anche per commemorare la dichiarazione dell’indipendenza risalente al 1786. 

Statua della Libertà monumento
Statua della Libertà caduta? ( Foto da Canva)

Ciò detto, Il monumento in esame è stato avvistato in una maniera totalmente diversa da come si è abituati a vederlo. Non è caduto come può sembrare: ecco la verità. 

Statua della Libertà, è caduta? La verità

Dopo essere rimasta in piedi per più di 130 anni, la Statua della Libertà è caduta. Questo almeno e quanto può sembrare trovandosi dinanzi all’opera Reclining Liberty realizzata dall’artista Zaq Landsberg. In particolare, quella in esame e una scultura realizzata per imitare quella reale. La sua posa è quella tipica delle statue di Buddha, di conseguenza, rappresenta un mashup tra i due simboli così come spiegato dallo stesso realizzatore.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da NYC Parks (@nycparks)

Questa rappresentazione è priva di basamento per cui gli spettatori possono toccarla, sedercisi sopra, arrampicarsi e dunque interagire con essa. A tal proposito, l’artista ha fatto sapere di considerare davvero speciale tutto questo: vedere le persone entrare in contatto con la sua scultura in quanto tale, infatti, per Landsberg è la prova della grande connessione tra la gente ed essa.

Dato il fatto che la Statua della Libertà non può essere raggiunta per via della sua altezza, essa starebbe a rappresentare una libertà figurativa praticamente intoccabile, mentre nel caso della Reclining Liberty, essendo accessibile a tutti, essa simboleggia una libertà che si può toccare con mano e dunque concreta.  

Dove si trova l’opera Reclining Liberty

Ad ogni modo, l’opera di questo estroso artista si trova nella comunità di Jersey City all’interno di un parco. Sono tantissimi i turisti che si recano qui incuriositi dalla Reclining Liberty e dalla sua posizione. Si tratta senza dubbio di una rappresentazione piuttosto alternativa della Statua Libertà e che, da un lato, ha il pregio di renderla più vicina alle persone e non più inarrivabile. Per via delle sue dimensioni imponenti infatti siamo abituati a considerare il monumento come irraggiungibile, ma grazie a Landsberg, e alla sua versione del monumento più iconico degli Usa, questa distanza risulta completamente abbattuta.