Tartufo, la mappa dei luoghi dove trovare l’eccellenza italiana

Il tartufo è un alimento che si caratterizza per essere molto prelibato e soprattutto costoso: ecco la mappa dei luoghi dove si può trovare l’eccellenza italiana.

Il tartufo è sicuramente è un alimento di grande valore, economico e gastronomico. A parte il costo, infatti, non tutti sanno che presenta una grande varietà di benefici grazie all’elevato contenuto di proteine. Oltre a ciò, si caratterizza per essere ricco di sali minerali, in particolare, di magnesio.

Tartufo
Tartufo ( Foto da Canva)

Ciò detto, di seguito vi forniamo la mappa dei luoghi in cui è possibile trovare l’eccellenza italiana. Si tratta di luoghi legati in maniera viscerale al tartufo e che rappresentano perle rare per tutti gli appassionati.

Tartufo, i luoghi dell’eccellenza

A differenza di quanto si possa pensare, il tartufo non è un tubero, ma un fungo che si trova sotto terra. Come accennato sopra si caratterizza per essere estremamente benefico per la salute per via dei sali minerali e delle vitamine contenute.

Ciò detto, l’Italia si caratterizza per essere ricca di eccellenze in tal senso. In particolare, in provincia di Cuneo, c’è Alba che si caratterizza per essere un centro di prodotti tipici e prestigiosi. Qui infatti si tiene La Fiera Nazionale del Tartufo Bianco, risalente al 1928. Nei ristoranti del luogo è possibile gustare piatti della tradizione che vengono arricchiti con del pregiatissimo tartufo bianco d’Alba, noto anche come Tuber Magnatum Pico.

Ancora, nella Pianura Padana, c’è Borgocarbonara la cui cultura è legata in maniera viscerale al tartufo, non a caso, è possibile godere di un’ampia offerta. Anche qui è possibile gustare il tartufo bianco e sempre qui sono state individuate le aree destinate alla produzione del tartufo bianco grazie a Trifulin Mantuan, associazione nata negli anni Novanta che si occupa di tutelare il patrimonio tartufigeno.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lo&Regina (@loeregina)

In territorio toscano, gli appassionati di questo prelibato fungo non possono fare tappa a San Miniato. Si tratta di un borgo antico dove è possibile trovare il pregiatissimo Tartufo Bianco delle Colline Sanminiatesi. Questo viene raccolto durante la stagione autunnale e proprio su di esso si incentra la Mostra Mercato del Tartufo Bianco di San Miniato che si tiene ogni anno. Sempre in questo territorio, dal 1982 opera l’Associazione Tartufai delle Colline Sanminiatesi. Quest’ultima è molto attiva sul territorio e opera organizzando corsi di formazione e intervenendo a tutela delle aree tartufigene.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Medieval Italy (@medieval.italy)

Eccellenza riconosciuta in tutto il mondo

La tradizione legata al tartufo è oramai rappresentativa del nostro Paese che tra l’altro è riconosciuto ed apprezzato in tutto il mondo come un territorio di grande eccellenza.