Il video del surfista che ha salvato lo squalo è da brividi

E voi? Fareste come questo surfista oppure scappereste a gambe levate? Ecco il video del surfista che ha salvato uno squalo.

Ci sono delle situazioni della nostra vita in cui ci troviamo improvvisamente impegnati a fare una certa tipologia di attività o a prendere una certa decisione che non avremo mai considerato prima.

surfista soccorre uno squalo
Il video dell’uomo che ha soccorso uno squalo

Nel caso di un surfista, che è stato definito eroe, la sua decisione folle e totalmente inaspettata è asta quella di soccorrere uno squalo. Una situazione assolutamente paradossale visto che generalmente si fugge da questi animali, ma che però gli è valsa l’attenzione mediatica praticamente tutto il mondo.

L’impresa del surfista Paul Myles

Quando diciamo che l’essere umano è molto particolare ed è sempre pronto a stupirci, è tutto vero. La riprova arriva proprio da parte di questo surfista che ha rischiato la sua stessa vita per andare a recuperare e salvare uno squalo arenato sulla spiaggia. La sua impresa, definita eroica, di riportarlo in acqua è stata filmata dall’amico del surfista Paul Myles. L’uomo uscito dall’acqua ha notato che sulla riva si trovava uno squalo. Dopo un primo momento di stupore Myles ha capito subito che l’animale era in difficoltà e stava a lui fare qualcosa.

Il tutto è avvenuto lungo le coste di una spiaggia Ester New sulla Great Ocean Road di Victoria. Ma cosa ha deciso di fare il surfista Paul Myles? In un primo momento, ovviamente spaventato e non smanioso di avvicinarsi troppo al predatore, l’uomo ha deciso di provare a sollecitare una reazione da parte dello squalo sollecitandolo con la punta della sua tavola da surf.

La decisione di prendere in braccio lo squalo

Quando poi si è reso conto che l’animale non dava alcun segno e che è molto probabile si trovava in seria difficoltà ha dovuto prendere una decisione, tanto estrema quanto coraggiosa. La biodiversità va preservata e anche lo squalo si meritava di continuare a vivere. Quindi Paul Myles ha deciso di prendere in braccio lo squalo e di portarlo in acqua.

Si trattava di uno squalo piccolo somigliante ad una delle nostre verdesche, ma non per questo meno spaventoso. Anche perché appena l’uomo ha preso lo squalo questo ho iniziato a dimenarsi, creando ancora più una situazione di tensione e stress. Alla fine il coraggioso surfista è riuscito a portare lo squalo in acque più profonde permettendo all’animale di tornare a vivere tranquillamente all’interno del dell’oceano.