Riapre uno dei luoghi di culto più importanti del pianeta, atteso afflusso da record

Dovete sapere che sta per riaprire un luogo di culto tra i più importanti del pianeta, atteso afflusso da record. Tutte le informazioni utili.

Un luogo di culto importantissimo, tra i più frequentati al mondo, per una religione con miliardi di seguaci, sta per riaprire completamente ai visitatori, dopo le restrizioni per la pandemia.

luogo culto afflusso record
Riapre un luogo di culto tra i più importanti del pianeta, atteso afflusso da record (Foto di ekrem da Pixabay)

Con la riapertura libera e completa è atteso un enorme afflusso di pellegrini, ne sono attesi oltre 2,5 milioni nel 2023, provenienti da tutto il mondo. Stiamo parlando de la Mecca. Luogo sacro ai fedeli musulmani e dove è obbligatorio recarsi in pellegrinaggio almeno una volta nella vita.

Di seguito, tutto quello che bisogna sapere sulla riapertura e cosa aspettarsi.

Riapre un luogo di culto tra i più importanti del pianeta, atteso afflusso da record

La Mecca sta per riaprire completamente, senza più limiti numerici, ai pellegrini musulmani. Una notizia che è arrivata in questi giorni di inizio del nuovo anno e che era attesa da milioni di musulmani nel mondo, che potranno tornare liberamente alla Mecca, senza più le restrizioni applicate negli ultimi tre anni a causa della pandemia di Covid-19. A dare la notizia è stato il ministro saudita della Hajj e della Umrah, Tawfiq al Rabiah.

Con la rimozione delle limitazioni al numero dei pellegrini, è atteso alla Mecca un enorme afflusso di fedeli. Come nei pellegrinaggi da record degli anni passati, forse anche di più. Le autorità dell’Arabia Saudita, dove la Mecca di trova, si aspettano per il 2023 l’arrivo di circa 2,5 milioni di pellegrini. Previsti soprattutto per la prossima estate.

Il pellegrinaggio alla Mecca

Infatti, l’Hajj, che è il pellegrinaggio tradizionale alla Sacra Moschea della Mecca, inizierà il 26 giugno prossimo per concludersi ai primi di luglio. Un periodo, relativamente corto, in cui è atteso il maggiore afflusso di pellegrini.

Le autorità dell’Arabia Saudita si stanno preparando ad accoglierli, proprio perché prevedono un numero ben superiore all’1,8 milioni di pellegrini che raggiunsero la Mecca da tutto il mondo nel 2019.

L’accoglienza e la gestione della moltitudine di pellegrini alla Mecca è fondamentale per evitare incidenti dovuti all’afflusso record nel luogo di culto, come le tragedie accadute, purtroppo, in passato con decine di pellegrini rimasti schiacciati dalla folla.

luogo culto afflusso record
Pellegrini alla Mecca (Foto di Konevi da Pexels)

Per i credenti musulmani, l’Hajj è il pellegrinaggio tradizionale alla Sacra Moschea della Mecca e costituisce il quinto pilastro dell’Islam. Ogni fedele che sia in possesso delle possibilità fisiche ed economiche è obligato ad espletare i riti che lo compongono, almeno una volta nella vita.

Invece, l’Umrah è il pellegrinaggio minore in alcuni luoghi dell’Hajj e può essere effettuato al di fuori del mese di Dhu l-Hijja, nel calendario islamico il dodicesimo mese dell’anno, di 29 o 30 giorni, riservato al pellegrinaggio.