Disabilità e viaggi, l’ultima novità fa discutere ma è all’avanguardia

La disabilità rende sicuramente più difficile i viaggi ma grazie a questa novità è possibile risolvere questo problema: ecco di cosa si tratta. 

Una persona affetta da disabilità sia essa di carattere fisico o mentale che può andare ad influire in maniera negativa sulla sua vita e in generale sullo svolgimento di varie attività tra cui viaggiare. Chiaramente si tratta di una questione estremamente importante che va approfondita.

Disabilità e viaggi, l'ultima novità fa discutere ma è all'avanguardia
Disabilità e viaggi, l’ultima novità fa discutere ma è all’avanguardia ( Foto da: Canva)

A tal proposito, può essere utile sapere che esiste una novità che, pur facendo molto discutere, rappresenta una valida soluzione al problema. 

Disabilità e viaggi:  la soluzione che fa discutere

Sono tante le persone disabili che riferiscono di incontrare non poche limitazioni nella vita di tutti i giorni a causa della loro condizione soprattutto in riferimento ai percorsi escursionistici. Questi, infatti, troppo spesso sono particolarmente inadatti a coloro che utilizzano sedie a rotelle o stampelle per muoversi: il rischio è quello di scivolare e di cadere. 

Disabilità e viaggi, l'ultima novità fa discutere ma è all'avanguardia
Disabilità e viaggi, l’ultima novità fa discutere ma è all’avanguardia ( Foto da: Canva)

A tal proposito, però, può essere utile sapere che una scoperta risalente al 2017 ha condotto alcuni medici svizzeri a notare una ripresa più veloce nei pazienti in terapia intensiva dopo averli fatti indossato un visore per la realtà virtuale, caricato con foto di paesaggi naturali.

Si tratta di una prova concreta che, per coloro che presentano una disabilità, il progresso tecnologico consente di trarre effettivi benefici per la salute e non solo. Non tutti sanno ad esempio che oggi è possibile ricreare ambienti virtuali molto realistici che consentono alle persone di ammirare la natura completamente da casa.  Alla luce di ciò, entrano in gioco i videogiochi che si basano sulla possibilità di vivere esperienze fuori porta e di viaggiare grazie all’esperienza virtuale, ai video e alle fotografie.

In poche parole, i videogiochi rappresentano una soluzione al problema tant’è che tante organizzazioni turistiche stanno sfruttando la tecnologia per sviluppare dei giochi che consentono di partire per le mete più disparate per poter vivere l’esperienza di un viaggio avventuroso, alla scoperta della storia o della cultura dei Paesi del mondo. 

Aumentare l’accessibilità alle località turistiche

Chiaramente, al di là di quello che può essere il progresso tecnologico, è auspicabile che si arrivi ad aumentare il più possibile l’accessibilità alle località turistiche per le persone disabili, rendendo i percorsi più confortevoli e adatti a chi si muove in sedia a rotelle o con le stampelle, ovviamente sempre nel rispetto della natura.