Gli amanti dei presepi ci vengono da tutto il mondo, le statuine qui sono speciali

Se amate il presepe non potete perdervi questa destinazione perché è sicuramente la più bella in assoluto nel mondo per la tradizione dei presepi. Non solo per la storia e la cultura del posto ma per le statuine perché qui hanno sicuramente un valore speciale.

Atmosfera natalizia da sogno, botteghe artigiane e maestri veri e propri che da generazioni realizzano le statuine destinate al presepe. Qui sono aperte tutto l’anno perché la tradizione non è solo a Natale.

Presepe Napoli
Presepe Napoli (cultravel.it)

Una tradizione che si perde nel tempo ed è così ampiamente riconosciuta da aver poi portato ad un’evoluzione particolare che ha permesso di creare personaggi nuovi e insoliti.

Il presepe napoletano

Siamo a Napoli, nella via di San Gregorio Armeno, un luogo di culto per il presepe. Qui i pastori sono realizzati ancora a mano, in modo tradizionale e sono sempre diversi, in base all’originalità del luogo. Personaggi veri e propri da ammirare da vivo.

Statuine presepe
Statuine presepe (cultravel.it)

Se amate il presepe dovete visitare Napoli e questa zona che si trova nel cuore del centro storico, passeggiare a piedi facendo Corso Umberto I, via Duomo e poi via dei Tribunali e Spaccanapoli, luoghi che restano nella memoria. La metropolitana della linea 1 permette di arrivare a Piazza Dante o Duomo che sono le più vicine oppure potete arrivare con la Funicolare Centrale. In zona è possibile anche vedere Cappella Sansevero e il Duomo.

San Gregorio Armeno

La via di San Gregorio Armeno è conosciuta anche come la strada dei pastori, questa è una via romana dove nasceva il Tempio della Dea Cerere che proteggeva la fertilità e la terra. A quei tempi i cittadini portavano delle statuine di terracotta come voto, in zona nacquero quindi delle botteghe dove era possibile non solo acquistarle ma personalizzarle.

Con il Cristianesimo e la Natività le famiglie napoletane iniziarono a chiedere agli artigiani che erano subentrati in queste zone di creare i personaggi del Vangelo. Nel ‘700 si diffuse il famoso presepe napoletano che poi ha reso famoso San Gregorio Armeno nel mondo. Ogni famiglia a Napoli costruisce il suo presepe, si comprano i pezzi e si procede alla creazione, in questo modo praticamente ogni presepe è unico e diverso dagli altri. Questo è un presepe da sogno, da vedere subito. 

Tra le botteghe più famose ci sono Ferrigno, i fratelli Capuano, Gambardella, Sciuscià, per citarne alcuni. In questa via non si fanno solo gli antichi pastori ma anche quelli moderni. Solitamente si trovano sempre delle statuine che raffigurano i personaggi più discussi di quel momento, vip, calciatori o comunque figure di tendenza. Passeggiare per le vie del centro e in particolare per questa zona è un vero tripudio di colori, ammirare dal vivo le statuine del presepe è un viaggio nel tempo, un vero e proprio museo a cielo aperto.