Le fiabe esistono, e si trovano in Italia, non crederete ai vostri occhi

Chi non crede alle favole alzi la mano? Grandi o piccoli, tutti siamo cresciuti con questi racconti, ma non tutti sanno che in Italia c’è un posto dove queste storie rivivono tra la gente. 

Quante storie abbiamo ascoltato sin da bambini grazie alle fiabe, quelle storie a lieto fine che hanno riempito le nostre giornate, ed aiutato i nostri genitori a farci addormentare!

In Italia esiste il Paese delle Fiabe
Voi credete alle fiabe? (cultravel.it)

Una fiaba è per sempre, ed è proprio così. E non ci riferiamo solo al fatto che questi racconti si tramandano da moltissimi anni, ma anche ad una bella realtà che si trova in Italia, dove queste magiche storie si possono addirittura vedere.

Il Paese delle Fiabe esiste, ecco dove si trova

Immaginate di ritrovarvi in un borgo e ovunque vi giriate vedete draghi giganti, principesse, cavalieri, gnomi e perfino castelli. No, non è un sogno, ma una realtà! un luogo meraviglioso che sembra davvero uscito da un libro dei fratelli Grimm si trova in Italia, proprio a due passi da Roma.

Si chiama Sant’Angelo di Roccalvecce, ed è un piccolo borgo in provincia di Viterbo dove ogni muro è stato dipinto con scene di fiabe famose. Il risultato è uno meraviglia di arte e di fantasia che incanterà grandi e piccoli.

Fino a qualche anno Sant’Angelo Roccalvecce era un piccolo borgo di appena 200 abitanti, quasi un borgo fantasma come purtroppo accade a tanti comuni italiani. Ma è nel 2017 che arriva la svolta, grazie all’Associazione Culturale Acas che decide di riqualificare Sant’Angelo e di portare l’arte e la fiaba nelle sue strade.

I murales raccontano le fiabe più belle

L’idea è partita e non si è più fermata. La svolta è stata nell’idea di realizzare sulle facciate delle case dei murales e di creare installazioni artistiche dedicate al mondo delle fiabe, che ha trasformato Sant’Angelo in una galleria a cielo aperto, dove celebri pittori sono arrivati per realizzare spettacolari murales.

Il risultato è che in 5 anni Sant’Angelo è diventato il Paese delle Fiabe, con 43 murales all’attivo, che colorano le mura delle case dei suoi abitanti, attirando così ogni giorno moltissimi turisti e curiosi. Dal Bianconiglio di Alice nel Paese delle Meraviglie a Pocahontas sono decine e decine i murales realizzati in questi anni. L’obiettivo è arrivare a 100 entro il 2023.

Il Paese è entrato nel percorso ‘Sentiero dei castelli e delle fiabe‘, un itinerario che comprende diversi luoghi della Tuscia viterbese come Bagnoregio, Vitorchiano, Celleno e Graffignano e che si estende per circa 20 km. Sant’Angelo si trova sopra Viterbo non distante da Montefiascone, dal Lago di Bolsena e dalla splendida Bagnoregio. Da Roma dista una 70ina di chilometri ed è comodamente raggiungibile con l’A1 uscendo ad Attigliano o con la Cassia.