Se hai perso l’aereo di notte non preoccuparti, ecco dove dormire gratis, puoi farlo ovunque

Volare è bello e molto comodo, è certamente il mezzo di trasporto più veloce per raggiungere luoghi lontanissimi e dall’altro lato del mondo, senza fare viaggi immensi e stressanti.

Il viaggio in aereo è scelto ogni anno da milioni di visitatori, ed ora, dopo due anni di forti restrizioni a causa della pandemia da Covid-19, fortunatamente si è potuto riprendere a viaggiare a pieno ritmo, con ogni mezzo di trasporto.

Che accade se perdi volo di notte?
Viaggiatore guarda aereo che decolla (Canva)

Ogni giorno sono milioni i voli che si effettuano negli aeroporti di tutto il mondo, e purtroppo può capitare che un volo ritardi o addirittura venga cancellato. Ma cosa fare se perdete il volo in prossimità delle ore notturne?

Sleeping in Airports, il sito per “dormire” in aeroporto

Si chiama Sleeping in Airports ed è un sito web a cui i viaggiatori si rivolgono quando sono bloccati in aeroporto e devono pianificare le loro soste (forzate) in aeroporto e volendo risparmiare su un hotel aeroportuale.

Ebbene sì, dormire negli aeroporti si può, ed è possibile farlo grazie al potere del web e di una community di viaggiatori che condivide le proprie esperienze e i propri consigli con gli altri passeggeri dell’aeroporto. “Dormire in aeroporto non è più solo per il giovane zaino in spalla a buon mercato. Al giorno d’oggi, i voli mattutini, le lunghe soste, le cancellazioni dei voli, le tempeste di neve e i vulcani in eruzione sono solo alcuni dei motivi per cui vedrai viaggiatori di ogni ceto sociale distesi sui piani degli aeroporti di tutto il mondo”, spiega il sito web di riferimento per migliaia di viaggiatori.


La guida di Sleeping in Airports aiuta i viaggiatori costretti a sostare per qualche ora o per tutta la notte in un aeroporto, a “rendere l’esperienza di viaggio più tollerabile”. Come fare quindi? Esplorando le guide aeroportuali e leggendo le recensioni aeroportuali dei viaggiatori sopravvissuti al temuto “pigiama party” in aeroporto! La comunità del sito sembra essere affidabile e molto informata, così da aiutare il viaggiatore da ogni punto di vista.

Il sito è molto pieno ed ha diverse sezioni, tra cui i migliori ed i peggiori aeroporti, ed un database con recensioni di prima mano dei viaggiatori che ci sono stati e ci hanno dormito (o almeno ci hanno provato)! Il database del sito contiene attualmente oltre 1200 aeroporti in tutto il mondo. E ancora, ci sono sezioni con consigli su cose da fare durante la sosta, la raccolta di avventure e disavventure aeroportuali dei viaggiatori, ma soprattutto come dormire in aeroporto.

La community ha fatto un vademecum ed una serie di consigli su come dormire in aeroporto, ma soprattutto spiega come fortunatamente, ci siano alcuni aeroporti che forniscono ai viaggiatori bloccati dei letti, cuscini, coperte, articoli da toeletta e buoni pasto. Ovviamente nella pagina non mancano, soprattutto su Instagram, le foto di come, nella maggior parte dei casi, i viaggiatori si siano dovuti arrangiare a dormire nei modi più esilaranti.