In questa chiesa sembra di sognare ad occhi aperti, è una vera bellezza 

 Nella chiesa di cui stiamo per parlarvi si può ammirare una bellezza senza pari tale da far sognare ad occhi aperti qualsiasi avventore. Ecco dove si trova. 

In Italia, c’è una chiesa che si distingue per la bellezza e, tra l’altro, si trova in uno dei luoghi universalmente considerato più bello al mondo. Si tratta, senza dubbio, di un’esperienza che non si può non fare e che lascerà davvero a bocca aperta.

Chiesa San Giocchino
Esiste una chiesa è possibile sognare ad occhi aperti ( Foto https://www.instagram.com/explore/tags/chiesasangioacchinoroma/)

Quella in questione è stata eretta a Chiesa nel lontano 1905 ed è un vero e proprio gioiello, un angolo di pace, realizzato nel cuore di una delle città d’Italia più apprezzate. 

Dove si trova la Chiesa dove si può sognare ad occhi aperti 

Come già detto, entrare in questa chiesa è un’esperienza davvero unica in quanto coloro che la visitano non possono non restare impressionati da tanta bellezza. In particolare, si trova situato nel rione Prati, a Roma. Stiamo parlando della Chiesa di San Gioacchino, gioiello sconosciuto ai più e che è stato edificato per celebrare la figura di Gioacchino, padre della Vergine, e anche di Papa Leone XIII.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Daniela Cadau (@cadaudaniela)

Questa bellissima chiesa peraltro è stata eretta con il contributo di più di 25 stati in tutto il mondo: ognuno di essi, infatti, ha offerto qualcosa affinché venisse costruita. La Russia, ad esempio, ha donato delle colonne che è possibile ammirare proprio all’ingresso della struttura, mentre la Bulgaria ha offerto in regalo un organo maestoso.

Ciò detto, tra le cose più belle da vedere c’è sicuramente la cupola che si caratterizza per la presenza di fori a forma di stella, attraverso cui passano suggestivi fasci di luce. Senza contare poi che quella dove si trova la struttura è una zona davvero elegante in cui, peraltro, ci sono diversi edifici in stile liberty che contribuiscono a rendere il tutto uno spettacolo per gli occhi. 

Rifugio durante la Seconda Guerra Mondiale 

Durante la Seconda Guerra Mondiale, nel 1943, la Chiesa di San Gioacchino divenne il rifugio di molti ebrei. Questi furono chiusi all’interno di una stanza e, per un anno, potevano comunicare con l’esterno solamente mediante una piccola finestra. Proprio da qui venivano fatti passare il cibo, l’acqua e tutto quello di cui avevano bisogno. Una volta terminata la guerra, sia il parroco che l’ingegnere della Chiesa furono insigniti dell’onorificenza di Giusto tra le Nazioni. 

Si tratta dunque di una struttura che vanta una storia importante e che oltre a ciò si distingue per essere davvero bella e suggestiva: coloro che si trovano a Roma non possono non fare tappa nella Chiesa di San Gioacchino dal momento che rappresenta un vero e proprio piacere per gli occhi.