Sai quante sinagoghe ci sono a Roma? No, non è una sola

Non tutti sono a conoscenza del reale numero di sinagoghe che si trovano a Roma: scopriamo insieme quante sono.

La sinagoga è un luogo che regola la vita della comunità ebraica dal momento che tutti i fedeli si recano qui per pregare, ma anche per incontrarsi tra di loro. Le sinagoghe sono simboli imprescindibili dalla storia del mondo ebraico e tra l’altro si possono trovare in tutta Italia. A Roma, in particolare, non c’è n’è una sola.

Sai quante sinagoghe ci sono a Roma? No, non è una sola
Sinagoghe ( Foto da Canva)

Di seguito, vi sveliamo quali sono le principali sinagoghe sparse in città e in generale quali sono le informazioni relative ad esse.

Sinagoghe: ecco quali sono le principali site in città

Prima di elencarvi le principali sinagoghe che si trovano a Roma, va detto che in Italia troppo spesso le strutture in esame sono considerate come qualcosa che appartiene al passato e dunque si finisce per trascurarle. In realtà, non tutti sanno che si tratta di veri e propri centri vitali che tra l’altro rappresentano una testimonianza di grande valore dal punto di vista artistico.

Ciò detto, in tutto il territorio romano si trovano quasi una ventina di sinagoghe. Tra le varie non può non essere citato il Tempio dei giovani Eli Hay. Non è altro che una Sinagoga Ortodossa di piccole dimensioni, il cui fondatore fu Sandro Di Castro. La struttura si trova situata nelle vicinanze del Museo Ebraico. Nello specifico, si trova a Piazza S.Bartolomeo all’isola 24, al secondo piano di un edificio dove tra l’altro è ospitato anche l’Ospedale Israelitico.

Poi c’è l’Oratorio Di Castro. Si tratta di una sinagoga romana inaugurata nel 1914 e che si trova in via Cesare Balbo 33, mentre in Via Portico d’Ottavia 73 Palazzo della Cultura si trova il Bet Yehudà. Qui vengono ospitati gli studenti della scuola ebraica ma anche tutti gli adulti che hanno intenzione di frequentarlo.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giovanni Rita (@giovanni_quirit.a.e)

La sinagoga Bet Michael si trova a Monteverde Vecchio e oltre ad essere un luogo di raccoglimento funge anche da struttura che offre servizi dedicati alle famiglie. Si tratta in poche parole di un punto di riferimento per gli ebrei che hanno bisogno di ascolto e di aiuto.

Il significato della parola sinagoga

La parola Sinagoga non deriva dall’ebraico ma del greco e sta a significare ” luogo in cui ci si riunisce”. Gli ebrei sono soliti chiamare queste strutture anche con il nome di tempio. Va detto che non si tratta di un luogo sacro ma di un centro comunitario in cui si organizzano feste ed eventi per socializzare. All’interno, i maschi sono separati dalle donne: a quest’ultime solitamente viene destina una zona al piano superiore per evitare che possano distrarre gli uomini dalla preghiera.