Mangi all’estero? Queste sono le cose che devi assolutamente sapere

Quando ci si trova a mangiare all’estero è importante sapere che ci sono alcune cose di cui bisogna tener conto: scopriamo insieme quali sono.

In base al paese in cui ci si trova esistono delle regole differenti da seguire a tavola. Come già saprete, ogni luogo del mondo infatti si fonda su usi e tradizioni diverse che è bene rispettare per evitare di commettere delle brutte figure.

https://www.cultravel.it/2023/01/14/hotel-prenotare/
Mangiare all’estero: usi e tradizioni ( Foto da Canva)

Soprattutto chi deve affrontare un viaggio all’estero deve informarsi riguardo a quelle che sono le abitudini come anche la cultura del luogo in cui si sta per andare.

Mangi all’estero? Cosa sapere per evitare brutte figure

Come detto sopra, in ogni parte del mondo vengono rispettati usi diversi tra loro, di conseguenza, ciò che in Italia è a tavola è considerato corretto fare, in Cina o in Giappone, ad esempio, può rivelarsi estremamente maleducato.

Sai quante sinagoghe ci sono a Roma? no, non è una sola
Mangiare all’estero (Foto da: Pixabay)

A tal proposito, non tutti sanno che in questi Paesi non è consentito l’utilizzo di forchette e cucchiai. E’ previsto il solo utilizzo delle bacchette che, tra l’altro, non vanno incrociate nè leccate. In Francia le posate si utilizzano ma mai per tagliare le foglie di insalata. Si si tratta di un tradizione che affonda le sue radici nel passato: un tempo infatti si era soliti utilizzare posate d’argento che, a contatto con l’aceto, tendevano ad ossidarsi. Nonostante adesso non si utilizzi più questa tipologia di posate l’usanza è comunque rimasta.

In India, in Indonesia o ancora in Etiopia, inoltre, si è soliti mangiare con le mani e in particolare con la destra. Quella sinistra infatti è considerata impura e per questo destinata al solo svolgimento delle pratiche considerate più umili e anche alla pulizia del corpo. Ricordate, in ogni caso, che non è concesso leccarsi le dita.

Non tutti sanno che mentre in Italia chiedere il bis sta ad indicare che il commensale ha apprezzato quanto servito a tavola, ciò non vale in Spagna dove è considerato come un segno di grande maleducazione. Va detto invece che è concesso chiedere il bis nei Paesi arabi ed è molto positivo.

Sempre in Cina, infine, non lasciare avanzi nel piatto sta ad indicare che quanto cucinato non è stato abbastanza: il consiglio dunque è quello di evitare la scarpetta e di lasciare sempre un po’ di cibo.

Informazioni utili per chi viaggi all’estero

Alla luce id quanto detto, si tratta dunque di informazioni particolarmente utili e interessanti che si riveleranno essenziali quando siamo all’estero. In particolare consentiranno di capire come ci si deve comportare per evitare di apparire maleducati ed evitare dunque brutte figure.