Se arrivi in questo luogo hai un coraggio da leone, il motivo è sotto gli occhi di tutti

Devi sapere che se arrivi in questo luogo hai un coraggio da leone, il motivo è sotto gli occhi di tutti. Le informazioni e curiosità.

Esistono posti nel mondo dove la spettacolarità del panorama si accompagna alla pericolosità, e soprattutto al coraggio, per arrivarci. Posti stupendi ma non per tutti.

luogo coraggio
Se arrivi in questo luogo hai un coraggio da leone, il motivo è sotto gli occhi di tutti (Foto di Min An da Pexels)

Un luogo che richiede un coraggio da leone per essere raggiunto è il Kjeragbolten in Norvegia. Lo avrete sicuramente visto nelle tante foto che circolano sulle riviste specializzate di viaggi e avventura e anche in rete.

Si tratta di una grande roccia incastrata in un crepaccio nelle montagne di Kjerag, nella contea di Rogaland.

Scopriamo qualcosa di più su questo luogo assolutamente straordinario e suggestivo. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Se arrivi in questo luogo hai un coraggio da leone, il motivo è sotto gli occhi di tutti

Il Kjeragbolten, conosciuto anche come Kjerag Boulder o Bullone, è il grande masso incastrato tra le pareti rocciose di un crepaccio nelle montagne di Kjerag, nel sud-ovest della Norvegia, nella contea di Rogaland.

Il masso si trova incastrato in questa posizione da oltre 50mila anni ed è perfettamente stabile e fermo. Non c’è pericolo che precipiti nel crepaccio. Almeno non un pericolo imminente.

Al di sotto del Kjeragbolten, mille metri più in basso, scorre il Lysefjord o Lysefjorden, uno dei fiordi più visitati della Norvegia.

Kjeragbolten

Il masso Kjeragbolten è formato da 5 metri cubi di solida roccia e ha la forma di un cuneo, con la punta rivolta verso il basso, stretto tra le pareti del crepaccio.

Il masso è finito in questa curiosa posizione a seguito dello scioglimento dei ghiacciai che durante le ere glaciali avevano ricoperto la Norvegia. Con la fine delle ere glaciali, le rocce, liberate dal peso del ghiaccio, si sono risollevate ed espanse. Un fenomeno noto come rimbalzo post glaciale. Lo scioglimento del ghiacciai ha provocato anche un innalzamento del livello del mare. Nel caso del Kjeragbolten, il sollevamento della roccia è stato più veloce della crescita del mare, incastrando la roccia nel crepaccio.

Un fenomeno del tutto naturale, dunque, che si sarebbe verificato intorno al 50.000 a.C.

luogo coraggio
Kjeragbolten (Foto di Scoundrelgeo, CC BY-SA 4.0, Wikimedia Commons)

Il luogo del Kjeragbolten è molto frequentato dai turisti di tutto il mondo. So raggiunge facilmente partendo dalla città di Stavanger, che si trova a circa 180 km di distanza, circa 3 ore di auto.

L’altra imperdibile attrazione del Lysefjord è il Preikestolen, un grande sperone roccioso alto circa 600 metri che con la sua sommità quasi piatta offre una spettacolare terrazza panoramica sul fiordo. Si trova sul versante opposto rispetto al Kjeragbolten e più vicino all’imbocco del Lysefjord. Anche per arrivare quassù ci vuole molto coraggio.