Alloggi nel mondo, Airbnb premia le idee più originali, è una vera scoperta

Airbnb ha deciso di premiare gli alloggi nel mondo più originali. Si tratta di un’iniziativa davvero particolare: la scoperta.

Come molti di voi già sapranno Airbnb è una piattaforma nata per consentire agli utenti di prenotare in maniera veloce e sicura un alloggio, ma anche di affittare una casa per offrire un’esperienza unica. Ad oggi conta tantissimi utenti che ogni giorno usufruiscono dei suoi servizi.

Alloggi nel mondo, Airbnb premia le idee più originali, è una vera scoperta
Alloggi nel mondo, Airbnb premia le idee più originali, è una vera scoperta ( Foto da: https://www.airbnb.it/d/omgfund)

La piattaforma ha deciso di premiare gli alloggi nel mondo più originali scegliendone 100 tra i migliaia di progetti presentati.

Alloggi del mondo, l’iniziativa di Airbnb

La nota piattaforma americana Airbnb ha deciso di istituire il Fondo Wow di ben 10 milioni rivolto ai designer e agli architetti di tutto il mondo. In particolare, la volontà è quella di premiare e finanziare le 100 idee più creative offrendo la possibilità agli architetti di tutto il mondo di costruire il loro alloggio unico.

Alloggi nel mondo, Airbnb premia le idee più originali, è una vera scoperta
Alloggi nel mondo, Airbnb premia le idee più originali, è una vera scoperta ( Foto da: https://news.airbnb.com/it/le-100-idee-piu-uniche-al-mondo/)

Selezionati da una giuria di grandi professionisti tra cui Kristie Wolfe, Superhost di Airbnb,  il premio in palio arriva fino a un massimo di 100mila dollari che serviranno per trasformare le fantasie dei selezionati in realtà.  O progetto più originali infatti entro l’estate 2023 diventeranno reali e gli alloggi potranno già ospitare i primi avventori.

Va detto che tra quelli selezionati c’è anche il progetto realizzato dal 32enne Luca Beltrame di Udine. Questi ha dichiarato che fin da piccolo ha sempre sognato di dormire all’interno di una casa sull’albero, di conseguenza, dopo essere diventato architetto ha lavorato a Il Pino. Si tratta di costruzione piccola sita tra gli alberi e divisa in tre piani. Si caratterizza in particolare per la vista mozzafiato sulla foresta che si può ammirare salendo al piano più alto. Beltrame ha spiegato che il suo desiderio è che il progetto da lui ideato consenta ai tanti bambini di avverare il proprio sogno di vivere l’esperienza di dormire in una casa immersa nel verde, tra gli alberi.

L’attenzione per la natura

Tra le idee più originali c’è anche quella di Kimberly S. che ha ideato una casa a forma di pneumatico: la donna ha spiegato che il suo alloggio sarà realizzato con vecchi pneumatici provenienti da una discarica e utilizzando altri materiali di recupero di ogni genere. L’obiettivo dichiarato è quello di consentire ai viaggiatori di poter vivere un’esperienza indimenticabile ed unica prestando sempre la massima attenzione alla natura verso la quale noi tutti siamo responsabili.