Puoi vederle solo quando è freddo, ma sono uno spettacolo imperdibile, ecco dove puoi trovarle

Durante la stagione invernale, e dunque quando fa freddo, non potete perdervi lo spettacolo offerto dalla natura e in particolare da alcune formazioni: ecco di cosa stiamo parlando.

Nel mondo, ci sono davvero tante meraviglie della natura. Alcune sono davvero splendide, ma non possono essere ammirate tutto l’anno. Ci sono formazioni naturali, infatti, che si possono visitare solamente quando fa molto freddo.

Queste formazioni naturali si possono ammirare solo durante l'inverno
E’ possibile ammirarle solo quando fa freddo: dove si trovano ( Foto da Canva)

Di seguito, vi sveliamo in quali parti del mondo ci si deve recare per ammirare queste straordinarie formazioni naturali.

Spettacolo imperdibile, ecco dove recarsi per ammirarlo

Le meraviglie a cui stiamo facendo riferimento sono le grotte di ghiaccio: non tutti sanno infatti che è possibile visitarle. Com’è chiaro, ciò è possibile soltanto se per l’occasione si è accompagnati da guide esperte in quanto, contrariamente, può rivelarsi un’esperienza molto pericolosa. Ciò detto, visitare le grotte di ghiaccio è di sicuro un momento indimenticabile e irripetibile.

Tra le tante che si trovano sparse in varie parti del mondo non può non essere citata la Grotta di Ghiaccio del Rodano. Questa si trova in Svizzera e può essere raggiunta mediante una galleria lunga circa 200 metri. Sempre qui, in particolare sotto il passo della Furka, è possibile anche percorrere un sentiero a scopo didattico, incentrato proprio sul ghiacciaio.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Davide Valvo (@davewlbg)

Una delle grotte più belle da visitare è sicuramente la Grotta di Ghiaccio di Langjökull, in Islanda. Va detto, in questo caso, che questo è un Paese particolarmente noto per le sue grotte naturali. In alcuni casi, però, è possibile visitare anche costruite dall’uomo. Quella in esame, infatti, è una grotta realizzata artificialmente e in cui si trova situata una cappella in cui è possibile persino sposarsi.

Come già accennato, questa non è la sola grotta in cui ci si può imbattere in Islanda dal momento che rappresentano un aspetto caratteristico del Paese. Esse sono connesse in maniera molto stretta ai ghiacciai dove peraltro si formano a causa dei fenomeni di natura geotermica che avvengono all’interno del sottosuolo.

In Argentina, c’è il ghiacciaio Perito Moreno che nel 1981 è divenuto patrimonio dell’Unesco. Si tratta, in particolare, di uno tra i più pericolosi da esplorare e che, nonostante il cambiamento climatico, continua ad avanzare. Questo è reso possibile per via della presenza di una sorta di cuscinetto di acqua che separa il ghiacciaio dalla roccia sottostante: questo in poche parole rende più agevole lo scorrimento.


Le Grotte di Apostle Island nel Wisconsin

Si tratta di formazioni naturali molto suggestive e particolari. Queste, durante i mesi invernali, danno vita ad un vero e proprio regno di ghiaccio, rendendo possibile ammirare uno spettacolare tripudio di ghiaccioli; mentre, in estate, diventano immensi cavità marine.