Sono i posti più odiati al mondo, leggi bene i motivi

Esistono anche i posti più odiati al mondo, ecco quali sono i motivi. Tutte le informazioni e le curiosità da conoscere.

Accanto alle classifiche dei luoghi più desiderati e amati del mondo, quelli che tutti prima o poi vorrebbero visitare, troviamo anche quelle sui luoghi più detestati. Sono i posti più odiati al mondo, per vari motivi.

posti più odiati mondo
Sono i posti più odiati al mondo, leggi bene i motivi (Foto di Gustavo Fring da Pexels)

Dai problemi strutturali alla mancanza di democrazia, passando anche per la storia più recente o quella del passato, possono essere tanti i motivi che spingono le persone in generale a detestare un luogo o un Paese.

Ora, è uscita una classifica, a cura di The Top Tens, che ci dice quali sono i Paesi più odiati del mondo e perché. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Sono i posti più odiati al mondo, ecco i motivi

The Top Tens è un portale specializzato nell’elaborazione di top 10, classifiche dei primi 10, su qualunque argomento: dai 10 Paesi più belli ai musicisti migliori di tutti i tempi, passando per le migliori serie tv fino alle 10 canzoni più belle di sempre.

La classifica che The Top Tens ha stilato in questo caso riguarda i Paesi più odiati al mondo. I motivi, naturalmente, sono diversi ma scopriamo la top 10, partendo dall’ultima posizione.

Sul fondo della classifica dei posti più odiati al mondo, troviamo l’Iraq. La grave instabilità del Paese, travolto dall‘insicurezza generale e dalla costante minaccia del terrorismo, contribuisce alla sua cattiva fama.

In nona posizione, invece, troviamo tutt’altro, il Regno Unito, che forse non si sarà reso simpatico al resto d’Europa dopo la Brexit ma la cui cattiva reputazione è dovuta in primo luogo, in questo caso, al suo passato imperialista e colonialista.

All’ottavo posto si piazza l’Iran, negli ultimi mesi balzato al centro delle cronache per la violenta repressione delle proteste di piazza da parte del regime. Qui, di fatto, non esistono i diritti delle donne e nemmeno dei bambini, per questo il Paese è tra i più odiati dal resto del mondo.

Al settimo posto troviamo un altro Paese con problemi simili. Anche in Pakistan i diritti sono calpestati e il Paese vive in un clima di instabilità politica, travolto da povertà, analfabetismo e terrorismo.

Curiosamente, al sesto posto tra i Paesi più odiati si piazza la Corea del Sud. Il Paese, che è una democrazia sebbene con regole molto rigide, non è particolarmente amato dai vicini di Cina, Taiwan e Giappone e anche negli Stati Uniti non godrebbe di grandi simpatie.

Al quinto posto troviamo la Russia e non è difficile capire perché. La guerra di aggressione all’Ucraina ma soprattutto il suo presidente, l’autocrate Valdimir Putin, fanno della Russia un Paese molto odiato, soprattutto in Occidente.

Sopra la Russia, in quarta posizione, tuttavia troviamo gli Stati Uniti. Sono molto odiati, generalmente per la loro politica estera e le guerre condotte negli ultimi decenni ma in questo caso quello che mette d’accordo tutti gli altri Paesi del mondo nel detestare gli Usa è la libera detenzione di armi, che tante stragi ha provocato.

Sul gradino più basso del podio, al terzo posto, si piazza Israele, Paese detestato per le sue politiche verso i palestinesi.

Al secondo posto, invece, si piazza la Cina, per il suo regime brutale e la compressione di libertà e diritti. In particolare è stata la repressione delle proteste di Piazza Tienammen, nel 1989, a far odiare la Cina nel resto del mondo.

Il Paese più odiato

posti più odiati mondo
Pyongyang, Corea del Nord (Foto di Tomoyuki Mizuta da Pixabay)

Infine, il Paese più odiato dal resto del mondo è la Corea del Nord, che sbaraglia tutti gli altri, conquistando il primo posto. Qui le libertà e i diritti sono soffocati da un regime totalitario che vieta la libertà di espressione, con costanti violazioni dei più basilari diritti umani.