Se hai questo tipo di amici non andarci mai in vacanza o saranno pianti!

La vacanza è un momento, sia che duri un giorno o di più, di grandissima importanza per tutti. E’ il momento che tutti aspettiamo per avere un pò di svago e per passare del tempo a fare delle attività diverse, visitando posti nuovi e soprattutto facendo esperienze fuori dalla quotidianità.

Quando però parliamo di viaggio, c’è un elemento a cui non sempre pensiamo in fase decisionale, ma che poi si svela essere un fattore fondamentale a cui fare attenzione.

Compagni di viaggio da evitare
Compagni di viaggio che potrebbero rovinarti la vacanza

Vacanze! solo la parola ci mette allegria, ed è giusto che sia così. Ma cosa accade se ci accorgiamo di non andare d’accordo con i nostri compagni di viaggio? la faccenda qui si fa seria…e allora vediamo quali sono le tipologie di viaggiatori da evitare per non rovinarsi le vacanze.

Compagni di viaggio…sbagliati, ecco chi devi evitare

Quante volte vi sarà capitato di viaggiare e rendervi conto che il compagno/a di viaggio vi sta mettendo a dura prova questo momento di spensieratezza? dobbiamo dirlo: non è facile trovare il compagno di viaggio ideale, per questo molti preferiscono viaggiare da soli.

Abbiamo voluto raccogliere le categorie di compagni di viaggio ai quali fare attenzione, e dobbiamo dire che molti sul web si rincorrono e si ripetono anche tra le testimonianze di molti utenti. Ecco quindi qualche caratteristica comune, andiamo a conoscerli insieme!

Categorie di viaggiatori da evitare
In vacanza c’è chi ama fotografare tutto

La cozza. Il termine vuole simpaticamente descrivere la persona che ci si attacca dall’inizio alla fine del viaggio, senza darci respiro nemmeno per un attimo; questa tipologia di persona ha l’idea di dover fare tutto assieme, o peggio ancora non esprime idee pur di stare in compagnia.

Il festaiolo. E’ la persona che sceglie il viaggio e le cose da fare sempre in base al divertimento, soprattutto notturno; generalmente sono single, ma anche molte coppie hanno in comune la passione per la vita notturna, e per questo tendono a fare le ore piccole, essendo poco disponibili quindi nelle prime ore del mattino, in caso vi venisse in mente di fare qualche programma particolare!

Il poltrone. Questa persona non ama molto muoversi, ed è soprattutto un comodone, sul quale quindi non fare affidamento per escursioni o giri impegnativi, e neppure per le giornate in giro a piedi per visitare i posti in cui vi trovate.

Il maratoneta. La parola dice tutto: sono coloro che dall’inizio alla fine della vacanza non si fermano mai; per loro ogni attimo è da sfruttare, e soprattutto amano girare tutto il giorno senza mai stancarsi.

Il turista giapponese. Simpaticamente ci riferiamo ai turisti giapponesi per l’essere inclini a fotografare tutto quando sono in vacanza. Ebbene, questo viaggiatore ha una propensione a fotografare tutto, anche quando mangia.

Lo spilorcio. Categoria pericolosa se non vuoi tornare a tasche vuote!

Il criticone. Non facile avere a che fare con chi critica e non gli va bene niente! Queste persone difficilmente si adattano, e quindi in compagnia non aiutano a trovare un punto d’incontro su cosa fare, soprattutto in vacanza.

L’ipocondriaco. Qui la faccenda è seria, perché queste persone prima di sapere in quale hotel alloggiate, si informeranno su quanto distano farmacie ed ospedali! L’ipocondriaco tendenzialmente fa fatica anche a fare esperienze particolari che potrebbero mettere a rischio la salute.

Il ritardatario. Queste persone sono difficili da gestire non solo in vacanza, diciamolo. Meglio non contarci quando vi date degli appuntamenti durante la vacanza, o rischierete di perdere la metà delle esperienze in vista. Meglio mollarli e al limite farsi raggiungere.