Dalle escursioni allo shopping, è tutto a portata di app. Con la novità del plogging svedese che unisce l’esercizio fisico alla pulizia dell’ambiente

Le aspettative, circa la possibilità di un’estate da tutto esaurito, sono alte. E le avvisaglie, se guardiamo alle prenotazioni già confermate fino a oggi, sono buone, in attesa che il contributo dei turisti stranieri (al momento ancora limitato) possa tornare a essere sostanziale. Sabato 12 giugno è ufficialmente iniziata la stagione estiva a Livigno, che sarà sede delle gare di snowboard e freeride per le Olimpiadi Milano Cortina 2026, e le iniziative messe in campo dall’azienda di Promozione e Sviluppo Turistico sono tante e tali da accontentare una platea di vacanzieri pressoché completa, famiglie comprese. Sport, benessere e relax, come sottolineano i responsabili dell’Apt, sono gli ingredienti di un ricco menu di proposte che trova nel distanziamento naturale garantito dagli ampi spazi e nell’area dedicata ai tamponi rapidi (allestita presso il centro Aquagranda e accessibile con prenotazione online o via telefono) i suoi perfetti complementi

Chi è in cerca di un pieno salutare di natura, per esempio, può organizzare l’escursione preferita fra la vasta rete di sentieri ad alta quota descritti in modo dettagliato sull’App MyLivigno. Tramite pochi “tap” sullo smartphone è possibile consultare le mappe degli oltre 3.200 km di sentieri che attraversano in lungo e in largo la valle di Livigno. E sempre a portata di app sono consultabili gli orari di apertura delle oltre 250 boutique cittadine per l’immancabile shopping e le offerte à la carte dei ristoranti e i servizi di consegna a domicilio o di take away per pranzare o cenare comodamente nel proprio appartamento con i piatti della tradizione locale. Rimanendo in tema di sentieri, invece, anche quest’anno sarà attivo il programma Check&Go: scansionando un QRcode posto su un pannello all’ingresso di ogni sentiero, gli escursionisti possono fare il check-in di accesso, segnalando a chi si sta apprestando a partire la possibilità di consultare l’App My Livigno e la pagina livigno.eu/check-and-go per verificare in tempo reale l’affluenza dei percorsi e scegliere quello meno frequentato.

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *